Trattamenti per la fertilità: una panoramica

Facebook
LinkedIn
Twitter
E-mail

La percentuale di bambini nati con l'aiuto di trattamenti per la fertilità - o tecniche di riproduzione artificiale - varia notevolmente nel mondo. Negli Stati Uniti è quasi 2%, mentre in Danimarca arriva fino a circa 10%. Il metodo utilizzato dipende dalla causa dell'infertilità, ma varia anche tra paesi e cliniche.

In questo articolo presentiamo una panoramica dei principali trattamenti per la fertilità. Le costellazioni e il costo dei trattamenti possono variare da clinica a clinica.

Inseminazione intrauterina (IUI)

trattamenti di fertilità IUI

In questa procedura, raccogli lo sperma dal maschio (partner o donatore) e lo inserisci direttamente nell'utero femminile il giorno dell'ovulazione attraverso un catetere sottile e flessibile. La partner femminile potrebbe aver bisogno di assumere ormoni per aumentare le possibilità di inseminare la femmina durante l'ovulazione.

Affinché questo trattamento funzioni, la femmina deve avere libero passaggio nelle tube di Falloppio e nessun altro grave problema di fertilità. Di solito viene offerto alle coppie in cui il maschio ha condizioni subottimali qualità dello sperma, ma ancora un numero di spermatozoi superiore a 5 milioni di spermatozoi progressivi per ml.

Questo trattamento è più spesso considerato in caso di:

  • Problemi con i rapporti vaginali
  • Persone in relazioni omosessuali
  • Le persone infette da HIV

Fecondazione in vitro (FIV)

trattamenti di fertilità FIV

La fecondazione in vitro è un processo in più fasi. Con la fecondazione in vitro, la femmina ottiene ormoni per stimolare la maturazione delle sue uova immature (follicoli). La donna quindi si inietta una medicina che promuove l'ovulazione quando i follicoli sono maturi. Ciò garantisce che l'ovulazione sia tempestiva e controllata in modo molto preciso. Successivamente, il laboratorio estrae le uova dalle ovaie e le mescola con lo sperma, per aiutare lo sperma a fecondare le uova. Dopo pochi giorni, gli ovuli (embrioni) sono pronti per essere inseriti direttamente nel suo utero. La gravidanza si verifica se uno qualsiasi degli embrioni si impianta nel rivestimento del suo utero. Di solito è necessario attendere 2 settimane prima di eseguire un test di gravidanza per vedere se il trattamento ha funzionato.

Il medico quindi impianta gli embrioni nell'utero.

La fecondazione in vitro è considerata nei seguenti casi:

  • Basso numero di spermatozoi.
  • Problemi con l'ovulazione dovuti a condizioni come la sindrome dell'ovaio policistico (PCOS)
  • Problemi con le tube di Falloppio
  • Endometriosi

Iniezione intracitoplasmatica di spermatozoi (ICSI)

trattamenti di fertilità ICSI

L'ICSI è una forma specializzata di fecondazione in vitro. In questo processo, invece di avere lo sperma che feconda un uovo in un piatto, un minuscolo ago, chiamato micropipetta, aspira un singolo spermatozoo dall'aspetto sano e lo inietta nel centro dell'uovo. Analogamente alla fecondazione in vitro, l'ovulo fecondato (embrione) cresce per alcuni giorni in laboratorio prima di essere trasferito nell'utero.

L'ICSI è considerato nei seguenti casi:

  • Numero di spermatozoi molto basso.
  • Tentativi di fecondazione in vitro falliti, in cui le uova non sono state fecondate
  • Vengono utilizzati ovociti donati o precedentemente congelati

Quanto successo hanno i trattamenti per la fertilità?

Quando una coppia riceve un rinvio a un trattamento per la fertilità, spesso chiedono al medico quanto è probabile che un singolo ciclo di trattamento si traduca in una gravidanza di successo.

È molto difficile rispondere perché dipende da molti fattori. Questi possono essere l'età della donna, la qualità dello sperma, la risposta al trattamento ormonale, i precedenti risultati del trattamento della fertilità, ecc.

Nello specifico, per IUI, oltre 50% di donne di età inferiore ai 40 anni concepiranno entro 6 cicli di IUI (linee guida NICE sulla fertilità).

Per quanto riguarda la fecondazione in vitro, una recente analisi di 20.000 coppie danesi sottoposte a trattamento per la fertilità ha rilevato che nel corso di 3 anni di trattamenti per la fertilità, 65% ha avuto gravidanze riuscite. Nel corso di 5 anni, 71% ha avuto gravidanze di successo.

Età colpisce il fertilità sia di uomini che di donne. Età è il singolo fattore più importante che influisce sulla possibilità di una donna di concepire e avere un bambino sano. Il fatto è che la fertilità di una donna inizia già a diminuire nei primi anni '30, con il declino che accelera dopo i 35. Vedi un'illustrazione di questo nella tabella qui sotto. Maggiore è l'età della femmina, minore è la possibilità di successo con la fecondazione in vitro.

Secondo il Statistiche SSN, queste sono le percentuali di trattamenti di fecondazione in vitro che hanno portato a nati vivi per fascia di età:

Per le tue possibilità individuali di gravidanza, sia naturale che con trattamento per la fertilità, dovresti consultare un esperto di fertilità insieme al tuo partner.

Facebook
LinkedIn
Twitter
E-mail
Altro da esplorare

Variazione naturale nella qualità dello sperma

Quando si testa la qualità dello sperma, è importante sapere che un test non è sempre sufficiente. La qualità dello sperma (motilità e conteggio) negli uomini ha una variazione naturale ed è influenzata sia da fattori esterni che da come viene raccolto lo sperma.

I nostri prodotti